MODERN FINANCE CHAIN
WHITEPAPER

Versione 1.01

SINTESI

Modern Finance Chain (MF Chain) sta costruendo il futuro delle criptovalute. Grazie alla collaborazione con soluzioni di elaboramento pagamenti e commercianti, MF Chain si baserà sul valore di zero commissioni a carico degli esercenti, offrendo al tempo stesso ricompense innovative a consumatori e commercianti. MF Chain è specificamente progettata per dare valore a tutte le parti coinvolte nelle transazioni commerciali. Stiamo contribuendo a costruire un’economia digitale in cui i consumatori avranno la possibilità di acquistare prodotti e servizi attraverso qualsiasi criptovaluta. Questo è facilitato dall’implementazione di una piattaforma collaborativa che include sviluppatori di applicazioni che avranno a disposizione un ambiente di supporto con compatibilità multilingue e una libreria di smart contract disponibili per la distribuzione.

La nostra roadmap include lo sviluppo e la distribuzione di MF Mainnet, la nostra blockchain pubblica indipendente che utilizza un modello di consenso BFT/POS e un protocollo unico di incentivazione dei masternode. Inoltre, MF Mainnet consentirà lo sviluppo di blockchain private a livello aziendale, transazioni atomiche tra blockchain diverse, integrazione di diverse blockchain e un sistema di identità digitale verificato. Crediamo che il futuro della tecnologia blockchain non sia irrevocabilmente legato a un token nativo e MF Mainnet è costruito come un sistema di agnostica che funziona con o senza un’economia basata sui token. Tuttavia, MF Mainnet offre anche la flessibilità di effettuare transazioni con una varietà di criptovalute, ad esempio, BTC, LTC, NEO, ETH, ecc, liberando così le ICO dai limiti che incontrano durante il processo del loro lancio iniziale.

MF Chain sta costruendo il futuro della blockchain che inizia con la nostra soluzione di pagamento per consumatori e negozi oltre che al programma di ricompense. Fondamentalmente, il nostro obiettivo è quello di espandere l’utilità delle criptovalute fino al punto di ubiquità. Stiamo aiutando le criptovalute ad essere molto di più di un semplice strumento di investimento, negoziazione o speculazione. Consumatori, commercianti e imprese, grandi e piccole, saranno ora in grado di sfruttare la convenienza e la sicurezza che le criptovalute e la blockchain sono in grado di fornire.

ATTUALE MERCATO DEI SISTEMI DI PAGAMENTO COMMERCIALI

Si prevede che entro il 2019 il mercato globale dei pagamenti mobile supererà i 1 000 miliardi di dollari. Questa proiezione è sostenuta dalla crescente preferenza dei consumatori per i sistemi di pagamento digitali e dall’aumento generale dell’uso di dispositivi mobili per pagare beni e servizi.1 Nel mercato dei sistemi di pagamento destinati ai commercianti e ai consumatori esistono diversi fattori chiave, ciascuno dei quali sarà brevemente illustrato di seguito.

L'E-Commerce Globale è in Aumento

Le vendite di e-commerce in tutto il mondo sono in costante aumento. Nel 2017, le vendite di e-commerce hanno superato i 2,2 trilioni di dollari e si prevede che tale cifra raddoppi e raggiunga i 4,5 trilioni di dollari entro il 2021.2 In termini di quota di mercato totale, nel 2017 il commercio elettronico ha rappresentato circa il 10% del totale delle vendite globali al dettaglio e dovrebbe crescere di un ulteriore 5,4% nei prossimi tre anni.3 Pertanto, il commercio elettronico è in costante crescita rispetto al totale delle vendite al dettaglio a livello mondiale.

Vendite E-Commerce Globali (in miliardi di dollari)

Grafico a Barre

  • Vendite E-Commerce Globali (in miliardi di dollari)

Fonte: Statista, 2018

Amazon e Alibaba sono attualmente i maggiori rivenditori di e-commerce al mondo, con un traffico diretto che supera i 2 miliardi al mese per Amazon rispetto ai 216 milioni di Alibaba. In particolare, Amazon è al 19° posto nel traffico globale, mentre Alibaba continua a salire dall’attuale 253° posizione dei siti più popolari al mondo.5 Secondo un rapporto PwC del 2017, il 56% dei 24.000 acquirenti globali intervistati ha scelto Amazon.com come rivenditore e-commerce.6 Inoltre, sebbene l’e-commerce globale includa sia gli acquirenti desktop che quelli mobili, il mobile sta rapidamente diventando il metodo predominante per gli acquisti online. 7, 8

Incentivi Commerciali per il Consumatore

Nonostante i due colossi del commercio elettronico dominino il mercato, la maggior parte dei consumatori preferisce ancora gli acquisti all’interno dei punti vendita.9 Secondo un sondaggio condotto da American Express nel 2017, il 79% dei consumatori che ha dichiarato di avere maggiori probabilità di effettuare un acquisto in negozio ha anche dichiarato che avrebbe preso in considerazione “l’acquisto online se fosse stata offerta la consegna gratuita” 10

Inoltre, il 73% della stessa popolazione intervistata ha effettuato un acquisto online negli ultimi 12 mesi e il 75% farebbe acquisti online se venissero concessi sconti.11 In sintesi, vi sono incentivi che hanno maggiori probabilità di allontanare i consumatori dall’esperienza tradizionale dello shopping nei negozi fisici e di indurli ad effettuare acquisti online.

Ma, vi è un ulteriore fattore di influenza per tutte le vendite al dettaglio (online e fisiche). La disponibilità e la varietà di metodi di pagamento veloci e sicuri, tra cui carte di credito, carte di debito e metodi di pagamento digitali come PayPal e Apple pay, sono essenziali per garantire un’esperienza priva di problemi ai consumatori.

Carte di Credito, Carte di Debito e Metodi di Pagamento Digitali

Come riportato da Capgemini, nel 2017 il totale delle transazioni globali non in contanti è stato di 522 miliardi di dollari, e questo numero raggiungerà probabilmente i 725 miliardi di dollari nei prossimi due anni.12 I mercati emergenti in Asia guideranno la maggior parte della crescita delle transazioni non in contanti, ma altre regioni, ad esempio l’Europa, il Nord America, l’America Latina e il CEMEA (Europa centrale e orientale, Medio Oriente e Africa) contribuiranno per il 2020 con una quota compresa tra il 4% e il 10% al tasso di crescita annuo composto (CAGR) previsto .13 I pagamenti mobile continueranno ad aumentare, con un tasso di crescita annuo medio del 22% circa, grazie al crescente numero di dispositivi mobile e di applicazioni di pagamento mobile.14

In quanto tale, il contante viene rapidamente detronizzato come “re” dei metodi di pagamento e un sondaggio condotto da TSYS sostiene la transizione dei consumatori dal contante alle carte di credito e di debito: il 40% degli intervistati ha dichiarato che la carta di credito era il loro principale metodo di pagamento, mentre il 35% ha dichiarato che le carte di debito erano la loro fonte principale per effettuare acquisti.15 L’utilizzo dei contanti si è attestato solo all’11%, ma è leggermente aumentato rispetto al 9% del 2014.16

Preferenze Pagamenti Digitali tra i Consumatori dal 2013 al 2016

  • Carta di Credito
  • Carta di Debito
  • Contanti

Fonte: Studio TSYS 2016 sui pagamenti dei consumatori negli Stati Uniti.

C’è un altro dettaglio importante da considerare: le carte di debito sono usate principalmente per “transazioni quotidiane” come l’acquisto di cibo e il pagamento di bollette.17  Nel frattempo, i consumatori tendono a utilizzare le carte di credito per acquisti più consistenti che “di solito rappresentano una spesa più discrezionale”, cioè, viaggi di vacanza, ristoranti e shopping online.18 Tuttavia, considerando che altri sistemi di pagamento digitale, tra cui PayPal e Apple Pay, richiedono che gli utenti abbiano una carta bancaria o un conto bancario collegato al loro sistema, l’uso delle carte di credito e di debito per acquisti specifici diventa più opaco.

PayPal e

Apple Pay

Il sistema di pagamento digitale di PayPal è uno dei più conosciuti e attualmente conta 227 milioni di account registrati attivi in tutto il mondo.19 A dicembre 2017, il 37% dei rivenditori nordamericani accetta PayPal come metodo di pagamento valido per beni e servizi, con un altro 34% che prevede di adottare il sistema di PayPal entro i prossimi tre anni.20

Apple Pay sta rapidamente guadagnando interesse anche sul lato commerciale delle transazioni, con il 37% dei rivenditori che dichiara di accettare Apple Pay per gli acquisti dei consumatori, e un ulteriore 40% prevede di incorporarlo nel loro sistema di pagamento entro prossimi tre anni.21 Tuttavia, nella corsa per attirare i consumatori, Apple Pay non è così popolare tra i consumatori. Infatti, in un rapporto del 2017 pubblicato da Market Force, il 67% dei 6.500 clienti bancari intervistati ha scelto PayPal come scelta numero uno per i pagamenti digitali. Apple Pay è stato scelto solo dal 39% degli intervistati, con una diminuzione del 5% rispetto al 2016.22

Preferenze Pagamenti Digitali tra i Consumatori 2016-2017

  • Google Wallet
  • Android Pay
  • Apple Pay
  • PayPal
  • Altro

Fonte: Studio TSYS 2016 sui pagamenti dei consumatori negli Stati Uniti

Con l’aumentare del numero di tipi di pagamento alternativi, i mezzi tradizionali di pagamento online, come le carte di credito, sono in diminuzione in quanto sono in lotta con una concorrenza che offre maggiore facilità d’uso, maggiore sicurezza e costi più bassi 23 Come riferisce Koley, anche se il duetto virtuale di Visa e MasterCard sta ancora registrando buoni tassi di crescita (rispettivamente 9,5% e 9,6%) e rimane il metodo preferito per le transazioni (offline) nei punti vendita, aziende come JCB e UnionPay le superano di gran lunga (con una crescita rispettivamente del 20,7% e del 44,8%).24

Questo fornisce indizi di un comportamento differente dei consumatori, tra cui la percezione di una valida alternativa alle carte di credito e di un graduale cambiamento nel mercato dei pagamenti.25 Come discusso in precedenza, PayPal, che in origine era stato concepito per facilitare le transazioni su eBay, è ora uno dei principali operatori nel settore dei pagamenti online.26 Inoltre, nuove imprese che lavorano in settori completamente diversi da quello bancario, come Google e Apple, offrono soluzioni che hanno già ottenuto un crescente livello di accettazione da parte degli utenti e di diffusione tra società e imprese.27

Sintesi Analisi di Mercato

Basti pensare che l’accettazione dei pagamenti digitali è in aumento sia per i consumatori che per i commercianti. Tuttavia, le carte di credito e di debito continuano ad essere i metodi principali per gli acquisti online e digitali. Certamente, mentre la tecnologia continua ad evolversi e beni indossabili, sistemi di pagamento contactless, sistemi di pagamento basati su blockchain e criptovalute cominciano a penetrare nel mercato, sono imminenti trasformazioni dirompenti nei protocolli delle transazioni tra commercianti e consumatori. Tuttavia, sia gli attuali sistemi di pagamento che l’uso delle criptovalute come metodo per i pagamenti peer-to-peer pongono dei problemi. Il punto focale di queste preoccupazioni si concentra sul costo delle transazioni e sulla sicurezza.

LE SFIDE DEI SISTEMI DI PAGAMENTO TRADIZIONALI

Commissioni di Transazione ed Elaborazione Elevate

Premi e sconti costituiscono un potente incentivo per i consumatori. Infatti, come riportato da TSYS, la maggioranza degli utenti di carte di credito (59%) ha maggiori probabilità di scegliere una carta in base al tipo di premio offerto per l’utilizzo della stessa.28 Inoltre, il cash back e gli sconti con determinati esercenti hanno ottenuto il punteggio più alto in termini di “utilità” di una carta di credito.”29 Esiste una chiara tendenza con i consumatori che si concentra principalmente sui costi.

Tuttavia, i commercianti rappresentano anche consumatori intermediari all’interno della catena di elaborazione dei pagamenti. Le spese di elaborazione delle carte di credito variano a seconda di ciascun collegamento nel flusso di transazioni, vale a dire gateway di pagamento, elaboratore di carte di credito, emittente di carte di credito e banca emittente; tuttavia, le commissioni medie variano tra l’1,5% e il 3,5% per transazione.30 Questo non include nessuna delle spese di elaborazione relative al gateway di pagamento o alle carte di credito, che possono anche variare e sono determinate dall’accordo contrattuale tra il commerciante e il venditore del sistema di pagamento.31

In quanto tale, il commerciante ha due scelte: trasferire questo costo sul consumatore o assorbire la perdita. Con la crescente richiesta di metodi di pagamento più veloci, efficienti e sicuri, stare al passo con le innovazioni tecnologiche e con i costi che esse comportano rappresenta un onere per le piccole e medie imprese (PMI). Ciò è ulteriormente aggravato dalla riduzione del rischio di riaddebiti a carico dei consumatori e dalla probabilità di frodi sia da parte dei consumatori che dei potenziali hacker.

Rimborsi e Frodi

I Rimborsi si verificano quando un consumatore avvia una controversia in merito ad una transazione attraverso l’emittente della carta di credito, la banca o il fornitore dei servizi di pagamento digitale. Ogni fornitore di metodi di pagamento ha una serie di regole specifiche per il riconoscimento di un rimborso. Mentre questo aiuta a ridurre le frodi da parte dei commercianti, i rimborsi possono anche essere utilizzati come uno strumento per fare acquisti fraudolenti, e gli esercenti sono tenuti ad assorbire il costo della merce e / o servizio oltre alle commissioni sulla transazione applicate dai servizi di pagamento, dalle banche, e dall’emittente della carta.

Nel 2016 la perdita stimata di fatturato causata dai rimborsi è stata di 6,7 miliardi di dollari, con il 71% di quella perdita causata da “frodi amichevoli”.32 Essenzialmente, la frode amichevole è un termine usato per i consumatori che acquistano beni o servizi online e si avvalgono sul loro emittente della carta o sulla banca per annullare la transazione, ricevendo così un rimborso per il loro pagamento. Il commercio elettronico è particolarmente vulnerabile alle frodi amichevoli, in quanto le transazioni in cui la carta non è presente (CNP) sono difficili da verificare.33

Se includiamo il continuo aumento del furto di dati, che portano al furto di identità e alle acquisizioni di conti finanziari, allora è chiaro che l’attuale sistema di pagamento ha enormi difetti che costano a commercianti e consumatori una grande quantità di tempo e denaro. Di conseguenza, le banche, i commercianti e i consumatori considerano le criptovalute e la loro tecnologia blockchain altamente sicura come una potenziale soluzione.

IL MERCATO DELLE CRIPTOVALUTE

Il fenomeno delle criptovalute ha fornito al mondo un caso d’uso sorprendente per la tecnologia blockchain. In effetti, la capitalizzazione totale del mercato di tutte le criptovalute attualmente attive supera il PIL di oltre 100 paesi.34, 35 Mentre i governi si occupano di chi, cosa, dove, quando, perché e come regolamentare vari aspetti del mercato delle crittovalute, come gli exchange e le ICO, altri settori come quello bancario e finanziario stanno procedendo con particolare attenzione alla razionalizzazione delle transazioni interbancarie e intrabancarie. Tuttavia, nonostante la popolarità delle criptovalute tra gli investitori e gli speculatori, esistono sfide verso l’acquisizione di un più ampio margine di accettazione come metodo di pagamento per beni e servizi.

Il problema principale dell’integrazione delle criptovalute come metodo per i pagamenti tra commercianti e consumatori è la volatilità. Sebbene si può argomentare che le valute fiat siano solo una forma centralizzata di moneta digitale che è stabile solo grazie all’intervento governativo, il fattore fondamentale del dominio delle valute fiat è la stabilità della valutazione. Mentre, in una certa misura, la volatilità può essere considerata un fattore positivo per i commercianti e gli speculatori, forti aumenti o diminuzioni della valutazione creano un deterrente per le transazioni tra commercianti e consumatori. Per esempio, Stripe ha recentemente annunciato che ha intenzione di non accettare ulteriormente pagamenti in Bitcoin perché, “al momento della conferma della transazione, le fluttuazioni del prezzo di Bitcoin rendono l’importo ‘sbagliato’.”36

Ulteriori preoccupazioni sono focalizzate sulle commissioni e sui tempi di elaborazione delle transazioni via criptovalute. Le commissioni sulle transazioni Bitcoin, in particolare, hanno ricevuto il maggior numero di reclami in quanto gli appassionati di crittografia hanno assistito sia a un drastico aumento (34 dollari in media a dicembre 2017) che a una drastica riduzione (a meno di 1 dollaro) nell’arco di due mesi.37

Il tempo di conferma delle transazioni è un’altra caratteristica instabile che Bitcoin,38 e altri sistemi di pagamento basati sulla blockchain, stanno ancora cercando di risolvere. Tornando all’abbandono del Bitcoin da parte di Stripe, “i tempi di conferma delle transazioni sono notevolmente aumentati; questo, a sua volta, ha portato ad un aumento delle transazioni fallite”. Di conseguenza, affinché qualsiasi criptovaluta sia considerata un metodo di pagamento praticabile per beni e servizi, il sistema deve avere una valutazione stabile ed essere veloce quanto, se non più veloce, dei sistemi di pagamento centralizzati tradizionali. Come descritto nelle sezioni precedenti, i consumatori hanno una crescente disponibilità ad utilizzare forme alternative di pagamento se si presentano con un sistema sicuro e affidabile con spese di transazione basse, ricompense come incentivi, e una valutazione costante della valuta in uso. Con questo in mente, MF Chain ha creato una soluzione praticabile.

MODERN FINANCE CHAIN

Modern Finance Chain consente ai consumatori di acquistare beni e servizi dai commercianti, creando un ecosistema di pagamento in criptovalute a costi contenuti che premia sia il consumatore che il commerciante. Stiamo creando un sistema di pagamento crittografico sostenibile che conferisce costantemente valore a commercianti e consumatori, contrastando così i problemi del sistema di pagamento associati ai tradizionali protocolli di pagamento commerciante-consumatore.

Sistema Premi Commercianti

I Commercianti ricevono uno rimborso dell’1% sul loro volume totale di vendite in criptovalute sotto forma di token MFX. I token MFX sono valutati sulla base di $1 per token o del loro tasso di cambio corrente, a seconda di quale sia il maggiore, al momento del regolamento. Ogni mese le dichiarazioni dei commercianti vengono valutate in base all’elaborazione del mese precedente. La valutazione della situazione contabile si conclude l’ultimo giorno di ogni mese. Il pagamento dei premi avviene il 7° giorno di ogni mese.

Per esempio, un rivenditore effettua transazioni in criptovalute per un valore di 1 milione di dollari attraverso le soluzioni di pagamento MF Chain dal 1° gennaio al 31 gennaio. Il 7 febbraio il commerciante riceve 5.000 token MFX direttamente nel suo portafoglio digitale. Questi token possono essere raccolti come attività aziendale o convertiti in dollari sul mercato aperto.

Le impostazioni controllate dal commerciante consentono di conservare le criptovalute ricevute come pagamento o di convertirle immediatamente in valuta fiat che viene depositata sul conto bancario il giorno successivo. I commercianti hanno il controllo completo dei loro fondi senza il rischio di rimborsi o riserve.

  • Nessun Rimborso
  • Nessuna Commissione di Interscambio
  • Nessuna Commissione di Valutazione
  • Nessuna Commissione per i Gateway di Pagamento
  • Liquidità Immediata
  • Programma Premi per ricompensare il Commerciante
  • Transazione Estere Facili
  • Nuove opportunità – i commercianti ad alto rischio possono ora accettare pagamenti digitali senza commissioni o riserve elevate.

Sistema Premi Consumatori

Oltre a fornire la preziosa possibilità di spendere le loro criptovalute presso i loro commercianti preferiti, i consumatori vengono ricompensati in diversi modi. Pagando con criptovalute, viene inclusa una sovrattassa per coprire le commissioni di cambio dei commercianti. Tuttavia, quando si paga con i token MFX, il supplemento non viene applicato. La commissione a carico dell’esercente è fissata dallo 0,5 al 3%. La sovrattassa viene pagata al commerciante tramite i token MFX. Quando un consumatore spende token MFX presso un commerciante che utilizza le soluzioni di elaborazione MF Chain, il consumatore riceverà uno sconto dell’1% automaticamente pagato al loro portafoglio. I rimborsi vengono effettuati una volta al mese.

Uso da parte del Consumatore

  1. Il consumatore chiede di effettuare il pagamento in criptovaluta.
  2. Il cassiere inserisce il totale dell’acquisto nel dispositivo mobile MF Chain e mostra al consumatore un codice QR sullo schermo.
  3. L’utente esegue la scansione del codice con qualsiasi wallet app di criptovalute disponibile sul proprio telefono/dispositivo mobile.
  4. La transazione viene confermata in pochi secondi.

Benefici per l’Elaboratore del Pagamento

  • Margine maggiore: raccolta di oltre 100 punti base.
  • Aumenti della base clienti: proposta di valore unica accettando criptovalute per la propria attività.
  • Nuovi Verticali: i commercianti ad alto rischio o che non possono accettare carte di credito possono ora accettare pagamenti digitali.
  • Aumento del volume per commerciante
  • I partner di elaborazione ricevono una generosa allocazione di Token MFX

POOL PREMI MFX

La Pool Premi MF Chain è costituita da 75M di Token MFX e consentirà ai programmi di sconti di continuare per altri 5 o più. Ulteriori pool saranno aggiunte al programma man mano che si svilupperanno le partnership con altri progetti. Ad esempio, un progetto blockchain promettente può richiedere di aggiungere un’allocazione di token alla Pool Premi, in modo da distribuire immediatamente il proprio token attraverso transazioni commerciali reali. Ciò consentirà a commercianti e consumatori di ricevere token premi multipli per una singola transazione. Le partnership prolungheranno probabilmente il programma a tempo indeterminato.

Con il lancio di MF Mainnet, il token MFF sostituirà il token MFX all’interno dei programmi di ricompensa, consentendo a commercianti e consumatori di ricevere il carburante per eseguire le transazioni nella MFM.

ECOSISTEMA TECNOLOGICO

Smart Contract MF Chain per Token e ICO

Gli Smart Contract sono una parte essenziale delle applicazioni decentralizzate, e la parte decentralizzata della logica aziendale di MF Chain è scritta sotto forma di Smart Contract. Stiamo usando la libreria Open Zeppelin per scrivere Smart Contracts sicuri su Ehereum in linguaggio di programmazione Solidity. Gli Smart Contract di MF Chain sono:

ICO_Controller

Gli scopi dello smart contract sono:

  • Aggiungere/rimuovere account dalla whitelist (solo gli account della whitelist saranno in grado di acquistare token)
  • Aggiungere la ricompensa per i sviluppatori
  • Contare i partecipanti all’ICO
  • Rimborsare gli ethereum dell’utente nel caso in cui l’ICO non raggiunga il finanziamento minimo
  • Rilasciare i token degli sviluppatori e del marketing in una data casuale
  • Creazione di contratti ICO con parametri personalizzati

ICO_Crowdsale

i tratta di un contratto ICO standard con alcune caratteristiche aggiuntive come la whitelist e la garanzia per il blocco dei token.
Controlla con il contratto ICO_Controller se un account che sta per acquistare il token è nella whitelist. Mette in atto anche la capacità di bruciare i token invenduti.

Holder

Contratto di multiproprietà che detiene il 50% dell’ethereum raccolto durante la vendita del token. Il contratto libera i fondi solo se i proprietari confermano il rilascio sulla base di un accordo di deposito a garanzia.

Token

Lo smart contact del token è basato sullo standard ERC20 con aggiunte ERC223 che proteggono i titolari dei token da perdite accidentali se questi vengono inviati a un contratto non valido. In questo modo, gli eventi della transazione vengono razionalizzati.

Database Account Commercianti

Il Database degli Account dei Commercianti è il principale componente backend della piattaforma MF Chain. I Commercianti registrano i loro account e configurano le impostazioni per i loro conti bancari convenzionali e le impostazioni del portafoglio digitale. Per motivi di sicurezza, il database non memorizza le chiavi private dei portafogli delle criptovalute dei commercianti. La piattaforma non crea e né gestisce i portafogli digitali. Viene memorizzato solo l’indirizzo pubblico del portafoglio. I Commercianti possono personalizzare il loro portafoglio dandogli un nome, attivando o disattivando le sue operazioni di crittografia nel punto vendita, configurando importi minimi e massimi per le transazioni dei consumatori, opzioni di gratuità, ecc. L’elenco delle criptovalute supportate include, inizialmente, ma non è limitato alle seguenti:

  • BTC
  • ETH
  • LTC
  • MFX

I commercianti hanno il pieno controllo dei loro portafogli digitali perché non condividono, importano o caricano le chiavi private sulla piattaforma MF Chain.

REST API MF Chain

Un altro componente backend della piattaforma MF Chain sono le REST API che consentono alle applicazioni client POS mobile di interagire con la piattaforma. La web app dei commercianti e la app mobile POS utilizzano il protocollo REST per comunicare con il backend. Gli endpoint delle API per l’applicazione mobile includono la creazione di ordini, il monitoraggio dello stato delle transazioni in criptovaluta, l’accesso ai tassi di cambio e altro ancora.

Le API di MF Chain si integrano con le API dei principali exchange per l’accesso ai tassi di cambio delle criptovalute. Le API sono inoltre integrate con fornitori di terze parti per consentire il cambio delle criptovalute per le transazioni di valute Fiat direttamente sul conto bancario del commerciante.

App Client POS Mobile MF Chain

I commercianti possono scaricare un’applicazione mobile gratuita che trasformerà qualsiasi dispositivo mobile in un Punto Vendita completamente funzionante con tutte le funzionalità di MF Chain.

Una volta autorizzata, l’applicazione è pronta per creare ordini e accettare criptovalute nei portafogli del commerciante che sono configurati nei loro account. Sono supportate entrambe le piattaforme Android e iOS. Il dispositivo raccomandato è un tablet, per una migliore esperienza utente, ma l’applicazione è anche completamente compatibile con tutti gli smartphone.

L’utilizzo da parte degli utenti è semplice come per i terminali POS per le carte di credito: l’importo dell’ordine viene inserito, l’utente seleziona la sua criptovaluta preferita e riceve il codice QR per completare il pagamento utilizzando l’applicazione mobile dotata di wallet sul proprio smartphone. Una volta completato il pagamento, il commerciante può visualizzare lo stato di conferma della transazione. Il sistema può essere configurato per fare affidamento su qualsiasi numero di conferme da parte del nodo di consenso tramite le impostazioni del commerciante per dichiarare il successo del pagamento.

Evoluzione Tecnica di MF Chain

MF Mainnet

Utilizzando il livello di elaborazione dei pagamenti come punto di partenza, MFC implementerà una blockchain pubblica indipendente con piattaforma integrata per smart contract. MF Mainnet sarà come nessun’altra blockchain, catapultando le sue capacità direttamente nel flusso del commercio e permettendo a progetti di ICO e dApp di attingere direttamente a questa ricchezza. Con un metodo di consenso ibrido tra BFT/POS, MF Mainnet raggiungerà il consenso con un consumo energetico minimo e in modo eco-compatibile. Utilizzando un’offerta di masternode incentivata, MFM raggiungerà la decentralizzazione con migliaia di nodi distribuiti in tutto il mondo.

Integrazione Multi-Blockchain

MF Chain sta costruendo un sistema di pagamento multi-valuta, che è stato progettato per consentire una facile adozione da parte di commercianti e utenti, abbracciando tutte le blockchain all’interno del suo network. Il risultato è una vera e propria comunità decentralizzata e open source dove nessuna moneta può raggiungere il primato sull’altra. Una comunità in cui nessuna moneta è superiore a un’altra, piuttosto un luogo in cui gli innovatori e gli utenti della comunità possono utilizzare blockchain diverse per il loro scopo pertinente e più utile. Il nostro obiettivo è quello di portare l’economia blockchain al suo vero potenziale.

Identità Digitale Verificata

L’identità digitale comprende informazioni specifiche utilizzate per verificare individui, organizzazioni e macchine, ma in formato elettronico anziché cartaceo. Il raggiungimento della conformità da parte dei governi, quando necessario, è essenziale per operare nel rispetto degli standard internazionali per la lotta contro il riciclaggio di denaro e le linee guida antiterrorismo. Allo stesso modo, MF Chain crede nella protezione della privacy e dell’anonimato degli utenti. La MF Mainnet sarà costruita per soddisfare entrambi i requisiti. Grazie alle funzionalità di privacy controllate dall’utente grazie a zk-SNARK, gli utenti avranno piena libertà e controllo sui propri dati transazionali. Saranno in grado di decidere cosa condividere e con chi condividere. La rete MF Mainnet garantirà il rispetto della privacy e delle normative, garantendo sostenibilità e integrazione nei settori governativi.

Piattaforma ICO Multi-valuta

Le odierne piattaforme di smart contract consentono ai nuovi progetti di generare fondi durante gli eventi di vendita dei token. Tuttavia, in quasi tutti i casi ciò limita il progetto all’accettazione di un solo tipo di valuta. La MF Mainnet consentirà ai progetti ICO di accettare un numero illimitato di criptovalute durante i loro eventi di distribuzione dei token. Un’ICO avrà ora la possibilità di accettare BTC, LTC, NEO, ETH, RPX, o quasi qualsiasi altra valuta popolare a loro scelta, durante un evento di vendita dei token. La visione di MF Chain è quella di creare una piattaforma libera da limitazioni e barriere presenti su altre piattaforme.

Transazioni Atomiche Cross-Chain

L’Atomic Swap permette agli utenti di scambiare facilmente una moneta con un’altra. Gli utenti di MF Chain avranno questa capacità nel loro portafoglio, che offrirà loro la flessibilità e il controllo per trasferire facilmente monete, senza la necessità di accedere ad un exchange o trasferire i diritti di custodia dei loro fondi a terzi.

Blockchain Private a Livello Aziendale

La rete MF Mainnet è agnostica riguardo le valute. Questo significa che può funzionare con o senza un token nativo. Inoltre, la funzionalità sidechain consente a un’organizzazione di distribuire codice proprietario su catene private al di fuori della rete MF Mainnet. Un’organizzazione può far girare i nodi rapidamente con risorse minime utilizzando Amazon Lightsail. Stiamo consentendo alle aziende, alle organizzazioni e alle macchine di utilizzare tutte le caratteristiche della blockchain mantenendo il controllo dei loro sistemi proprietari.

Macchina Virtuale - MFVM (Modern Finance Virtual Machine)

Una VM leggera con un tempo di avvio ultraveloce, funzioni intelligenti e una semplice gerarchia di stack.

Programmazione Smart Contract Multi-Linguaggio

Compilatori e plugin per C++, C sharp, Java, Python, NodeJS e Solidity consentono sia agli sviluppatori esperti di blockchain che ai programmatori alle prime armi provenienti dalla maggior parte dei contesti linguistici di sviluppare e distribuire facilmente applicazioni sulla MF Mainnet.

Libreria Contratti Pre-Costruita

Molti progetti trascorrono le loro prime settimane e mesi consumando tempo e risorse inutili per sviluppare gli smart contract necessari per lanciare i loro progetti. MF Chain fornirà alla comunità una libreria completa e gratuita di smart contract, dApps e strumenti blockchain che sono stati sottoposti a verifica e revisione da parte della comunità. MF Chain intende ottimizzare i backlog per consentire agli sviluppatori di distribuire progetti blockchain pronti per il pubblico in poche ore.

Incubatore Innovazioni

Un acceleratore progettato per fornire alle menti brillanti le risorse per concettualizzare e costruire tecnologie innovative. Molte idee nascenti spesso richiedono anni per concretizzarsi e questo è particolarmente vero per gli innovatori che stanno lottando per trovare sostegno e risorse. Con l’incubatore per le innovazioni, le aziende e gli individui che necessitano di risorse aggiuntive possono lavorare direttamente con MF Chain per accedere alle persone, alla strategia, all’esecuzione e al denaro necessari per un rapido sviluppo del progetto e una crescita massiccia.

INFORMAZIONI ICO MF CHAIN

Informazioni Generali

Modern Finance Chain (MF Chain) prevede di raccogliere da 2.500 a 33.000 ETH durante le fasi di Pre-ICO e ICO. Tutte le transazioni ICO vengono effettuate tramite trasferimento basato su smart contract. Solo i partecipanti della whitelist avranno la possibilità di contribuire durante l’ICO. Eventuali contributi inviati da indirizzi non inseriti nella whitelist verranno respinti dallo smart contract dell’ICO.

MF Chain avrà accesso solo al 50% dei fondi raccolti nella prima metà del 2018. Tali fondi saranno utilizzati per lo sviluppo, le operazioni e il marketing. I fondi non spesi saranno sbloccati in due fasi. La prima fase si sbloccherà dopo il rilascio completo della piattaforma di elaborazione pagamenti. La seconda fase si sbloccherà dopo il rilascio completo della MF Mainnet.

Whitelist e KYC

Per partecipare all’ICO di MF Chain, i potenziali utenti della piattaforma dovranno essere approvati e aggiunti alla whitelist. MF Chain prevede di organizzare due campagne separate di whitelist per consentire agli utenti in ritardo di conoscere MF Chain prima di partecipare. Tutti i potenziali partecipanti possono candidarsi durante qualsiasi fase della whitelist (esempio: i partecipanti che desiderano contribuire durante la fase ICO possono candidarsi durante la prima fase della whitelist; questo esempio è incoraggiato).

A seconda del livello di interesse, la seconda fase della whitelist potrebbe terminare in anticipo. Tutti i membri saranno elaborati in base ai requisiti KYC di MF Chain. MF Chain collabora con Identity Mind e riesaminerà tutte le informazioni presentate su OFAC, PEP, PSFI, UE e Freeze List. A seconda del livello di contributo, può essere richiesta la presentazione di un documento d’identità rilasciato dal governo. MF Chain è conforme a tutte le restrizioni e limitazioni locali; pertanto, i residenti di alcuni paesi non potranno partecipare.

ICO e Date della Whitelist

  • Offerta Privata 5 Aprile – 5 Maggio
  • Pre-Vendita: 6 Maggio – 25 Maggio
  • ICO: 26 Maggio – 25 Giugno

Finanziamento ICO

  • Soft Cap: 2.500 ETH (con funzione di rimborso integrata nello smart contract in caso di mancato raggiungimento)
  • Hard Cap: 33,000 ETH

Tabella Finanziamento ICO

Il numero totale di token MFX è limitato a 521.000.000. 1 ETH = 8.500 token MFX.

  • Prezzo Token ICO: 1 Eth = 8.500 token MFX
    • Hard Cap Totale ICO – 33.000 ETH
    • Contributo minimo – 0,1 ETH
    • Contributo massimo – 200 ETH
  • Prezzo Token Pre-Vendita: 1 Eth = 10.150 token MFX
    • Hard Cap 5000 ETH
    • Contributo minimo – 5.0 ETH
    • Contributo massimo – 200 ETH

Programma Bonus

=>10 ETH: 10% Bonus

=>25 ETH: 15% Bonus

=>100 ETH: 20% Bonus

Assegnazione dei Token

Token Pubblici

  • Pre-Vendita & ICO – 57% (301M)
  • Programmi di Airdrop & Incentivazione – 1% (5M)
  • Sviluppatori & Consulenti – 8% (40M)
  • Programma di Incentivazione Commerciale – 15% (75M)
  • Token bloccati per supportare lo sviluppo & il marketing – 19% (100M)

I token per lo sviluppo e il marketing futuro saranno bloccati secondo il seguente calendario:

  • 50% sbloccato in data casuale: Q2 2019
  • 50% sbloccato in data casuale: Q2 2020

Fornitura Totale Iniziale (max): 306,000,000
Fornitura Totale: 521,000,000

Token Sviluppatori e Consulenti

I token degli Sviluppatori e Consulenti saranno sbloccati gradualmente ad intervalli trimestrali fino al Q2 2019.

Escrow per gli ETH ricevuti nella ICO

L’escrow multi-firma è un modo per bloccare i fondi assegnati all’ICO da più parti fino a quando non saranno soddisfatte determinate condizioni. Questo metodo permette di garantire ai partecipanti dell’ICO il raggiungimento di determinati traguardi di sviluppo del progetto. Il team non potrà spendere l’ETH raccolto durante l’ICO fino a quando non saranno soddisfatti gli obblighi per lo sviluppo della versione Alpha e il rilascio completo della piattaforma.
L’escrow multi-firma si svolgerà come segue:

  • 50% – NON sarà bloccato e sarà utilizzato per lo sviluppo e la promozione del progetto subito dopo l’ICO.
  • 20% – Bloccato fino al rilascio del Sistema di Pagamento MFC (richiede la conferma e l’approvazione del consiglio Escrow per il rilascio).
  • 30% – Bloccato fino al rilascio della rete MF Mainnet (richiede la conferma e l’approvazione del consiglio Escrow per il rilascio).

Token Invenduti

Tutti i token non venduti durante l’ICO saranno distrutti.

CORE TEAM

Benamara Oualid, Matematico e Crittografo

Dottorato in Matematica con competenze che vanno da algoritmi e teoria della complessità a Matlab e Crittografia. Benamara ha lavorato su progetti di crittoanalisi che lo hanno portato a sviluppare algoritmi avanzati per la crittografia e la sicurezza.

 

Dr. Piers Lawrence, Matematico Applicato

Dr. Piers ha conseguito un dottorato di ricerca in Matematica Applicata, dove, durante la sua ricerca post-dottorato, si è concentrato sullo sviluppo della linearizzazione dei polinomi a matrice. Il Dr. Piers ha fatto diverse scoperte rivoluzionarie che generalizzano e semplificano significativamente un’analisi di stabilità. Inoltre, ha sviluppato metodi per il calcolo stabile delle radici delle equazioni polinomiali espresse in basi Hermite e Lagrange, così come per le interpolazioni razionali dei baricentri.

 

 

Kat Campise, Scienziato dei Dati

Kat è uno scienziato dei dati a tempo pieno e scrittore tecnico i cui titoli accademici incorporano una moltitudine di discipline tra cui informatica, giornalismo e scienze dell’apprendimento. La sua esperienza professionale è altrettanto diversificata e comprende il mondo dell’istruzione, della tecnologia avanzata, dell’apprendimento automatico e della psicologia. La sua ricerca di dottorato ha fruttato un invito da parte di Carnegie Mellon per aiutare a costruire e testare tutor cognitivi che hanno ulteriormente intensificato il suo interesse nel campo del machine learning e dell’intelligenza artificiale. Ha scritto white paper, blog e articoli per centinaia di clienti che vanno da piccole start-up tecnologiche a grandi e noti leader del settore.

 

Viacheslav Shybaiev, Blockchain Lead

Oltre ai Master in Informatica, Business Management e Business Administration, Viacheslav vanta oltre 20 anni di esperienza nella progettazione, nello sviluppo e nel supporto di iniziative IT aziendali internazionali e di soluzioni mobile. Viacheslav si concentra sulla creazione di valore nei business attraverso il miglioramento sistemico dei processi attraverso la collaborazione diretta con gli sviluppatori, le operazioni, il marketing e le vendite. Altre aree di sua competenza includono lo sviluppo di blockchain, gestione del prodotto, big data e sviluppo software.

 

Nick Ivanov, Sviluppatore Python e Crittografia

La Laurea di Nick di Ingegneria Informatica ha gettato solide basi per la sua padronanza nello sviluppo di blockchain, scrittura di smart contract, big data e sicurezza delle informazioni.

 

Sergio Andronik, Project Manager

Sergio è un agile esperto di project management che si confronta costantemente con progetti nuovi e complessi. Oltre al Master in Informatica, Sergio è titolare di oltre 15 certificazioni e licenze nel campo del project management e si occupa di garantire comunicazioni dettagliate, gestione del tempo e gestione dinamica del flusso di lavoro tra i partecipanti al progetto.

 

Sofia Shybaieva, Garante Qualità Software

Sofia ha una Laurea in Informatica ed è un esperto in Jira, Confluence, Eclipse, Intellij Idea, e nella gestione del lavoro del team via Git.

 

Jack Lloyd, Esperto di Crittografia e Sicurezza

La Laurea di Jack in Informatica si è focalizzata sulla crittografia, matematica e su sistemi di alta garanzia. È uno sviluppatore specializzato nella costruzione di software crittografici e di altri sistemi in cui la precisione e le prestazioni a livello di produzione sono essenziali. I linguaggi di programmazione principali di Jack includono C++ (preferibilmente C++11/C++14), C, Python, con ulteriore esperienza nell’uso di Go, Rust, OpenCL, C# e OCaml.

RIFERIMENTI

1 Marous, J. (2017). Top 10 Trends Impacting the Future of Payments. The Financial Brand. Disponibile su:
https://thefinancialbrand.com/68528/top-payment-trends-banking-p2p-digital/

Statista. (2018). Retail e-commerce sales worldwide from 2014 to 2021 (in billion U.S. dollars). Disponibile su: https://www.statista.com/statistics/379046/worldwide-retail-e-commerce-sales/

Statista. (2018). E-commerce share of total global retail sales from 2015 to 2021. Disponibile su:
https://www.statista.com/statistics/534123/e-commerce-share-of-retail-sales-worldwide/

Similarweb.com. (2018)/ Amazon.com vs. Alibaba.com. Disponibile su:
https://www.similarweb.com/website/amazon.com?competitors=alibaba.com

Ibid.

PwC. (2017). Around the world with Total Retail 2017. Disponibile su: https://www.pwc.com/gx/en/industries/retail-consumer/total-retail.html

Molla, R. (2017). For the first time, more people will do their holiday shopping on mobile than on desktop. Recode. Disponibile su:
https://www.recode.net/2017/11/2/16582034/holiday-shopping-mobile-desktop-online-revenue-retail

Statista. (2018). Distribution of retail website visits and orders worldwide as of 3rd quarter 2017, by device. Disponibile su: https://www.statista.com/statistics/568684/e-commerce-website-visit-and-orders-by-device/

PwC. (2017). Total Retail 2017: 10 retailer investments for an uncertain future. Disponibile su:
https://www.pwc.com/gx/en/industries/assets/total-retail-2017.pdf

10 American Express. (2017). 2017 Digital Payments Survey. Disponibile su:
https://network.americanexpress.com/globalnetwork/dam/jcr:18e7d093-2ec6-47f5-baf4-17dcd4fafaba/MobileHCE_2017_DigitalPaymentsSurvey_Infographic.pdf

11 Ibid.

12 Capgemini. (2017). World Payments Report 2017. Disponibile su:
https://www.worldpaymentsreport.com/reports/noncash

13 Capgemini. (2017). World Payments Report 2017. Disponibile su: https://www.worldpaymentsreport.com/download

14 Ibid.

15 TSYS. (2016). 2016 U.S. Consumer Payments Study. Disponibile su: https://www.tsys.com/Assets/TSYS/downloads/rs_2016-us-consumer-payment-study.pdf

16 Ibid.

17 Ibid.

18 Ibid.

19 Statista. (2018). Digital payment methods that North American retailers accept or plan to accept as of December 2017. Disponibile su: https://www.statista.com/statistics/384921/digital-payment-methods-retail-america/

20 Statista. (2018). Digital payment methods that North American retailers accept or plan to accept as of December 2017. Disponibile su: https://www.statista.com/statistics/384921/digital-payment-methods-retail-america/

21 Ibid.

22  Cision PRWeb. (2017). New Market Force Banking Study: Capital One Is Consumers’ Favorite, But Satisfaction and Loyalty Is Down Industry-Wide. Disponibile su:
http://www.prweb.com/releases/2017/10/prweb14843318.htm

23  Janssen, M., Mäntymäki, M., Hidders, J., Klievink, B., Lamersdorf, W., van Loenen, B., Zuiderwijk, A. (Eds.). (2015). Open and Big Data Management and Innovation. 14th IFIP WG 6.11 Conference on e-Business, e-Services, and e-Society, I3E 2015, Delft, The Netherlands, October 13-15, 2015, Proceedings.

24 Ibid.

25 Ibid.

26 Ibid.

27 Ibid.

28 TSYS. (2016). 2016 U.S. Consumer Payments Study. Disponibile su: https://www.tsys.com/Assets/TSYS/downloads/rs_2016-us-consumer-payment-study.pdf

29 Ibid.

30 Value Penguin. (2017). Credit Card Processing Fees and Costs. Disponibile su: https://www.valuepenguin.com/what-credit-card-processing-fees-costs

31 Ebrahimi, A. (2017). The Complete Guide to Credit Card Processing Rates & Fees. Disponibile su: https://www.merchantmaverick.com/the-complete-guide-to-credit-card-processing-rates-and-fees/

32 Shukairy, A. (2017). E-commerce Fraud and Chargebacks – Statistics and Trends. Disponibile su: https://www.invespcro.com/blog/e-commerce-fraud-and-chargebacks-infographic/

33 Juniper Research. (2016). Online Payment White Paper: 2016-2020. Disponibile su: http://www.experian.com/assets/decision-analytics/white-papers/juniper-research-online-payment-fraud-wp-2016.pdf

34 Coin Market Cap. (2018). Cryptocurrency Market Capitalizations. Disponibile su: https://coinmarketcap.com/coins/

35 Statistics Times. (2017). List of Countries by Projected GDP: 2017. Disponibile su: http://statisticstimes.com/economy/countries-by-projected-gdp.php

36 Schleifer, T. (2018). Stripe is giving up on Bitcoin as a payment method. Recode. Disponibile su:
https://www.recode.net/2018/1/23/16924518/stripe-bitcoin-payments-reversal

37 Lee, T.B. (2018). Bitcoin’s transaction fee crisis is over – for now. Ars Technica. Disponibile su:
https://arstechnica.com/tech-policy/2018/02/bitcoins-transaction-fee-crisis-is-over-for-now/

38 Blockchain.info. (2018). Average Confirmation Time. Disponibile su:
https://blockchain.info/charts/avg-confirmation-time?daysAverageString=7&timespan=2years

39 Karlo, T. (2008). Ending Bitcoin Support. Stripe Blog. Disponibile su:
https://stripe.com/blog/ending-bitcoin-support